Facciamo crescere le tue idee

QAS Consulting offre un supporto concreto e diretto alle imprese che intendono dotarsi di un sistema di gestione o essere in linea con la conformità legislativa in materia di sicurezza e responsabilità sociale. Scopri tutti i nostri servizi

Per un’impresa realizzare un Sistema di Gestione permette di tenere sotto controllo i processi interni e di lavorare per obiettivi e piani di miglioramento, le “buone prassi” che già ogni giorno avete adottato per lavorare al meglio vengono messe “nero su bianco”.
I vantaggi che si possono avere da una corretta impostazione delle attività sono l’aumento dell’efficienza dei processi, il maggiore coinvolgimento e partecipazione del personale, la diminuzione dei rischi aziendali, il miglioramento dell’immagine aziendale e del rapporto con il mercato distinguendosi dalla concorrenza.

Come lavoriamo

  • Check up ed analisi organizzativa per ascoltare le vostre esigenze e valutare le aree di intervento;
  • Pianificazione dei tempi e delle attività;
  • Realizzazione del Sistema di Gestione, con stesura di Manuale, Procedure, Istruzioni e Modulistica;
  • Messa in esecuzione del Sistema e formazione del personale sulle modalità operative;
  • Monitoraggio delle attività e audit interni del Sistema di Gestione per verificare il corretto funzionamento;
  • Assistenza nella preparazione e presentazione della domanda di certificazione;
  • Assistenza durante l’audit di parte terza.

I nostri consulenti vi proporranno metodi semplici e facilmente attuabili anche nel breve periodo evitando ‘ansia’ da cambiamento e puntando alla collaborazione di tutto il personale.

  • Sistema di gestione per la Qualità (UNI EN ISO 9001:2015)
  • Sistema di gestione per l’Ambiente (UNI EN ISO 14001:2015)
  • Sistema di gestione per la Sicurezza (OHSAS 18001:2007)
  • Sistemi di gestione per l’Energia (ISO 50001:2011)
  • Sistemi di gestione per la Responsabilità Sociale (SA 8000)
  • Sistemi di gestione per l’Automotive (IATF 16949:2016)
  • Sistemi di gestione per la saldatura (EN ISO 3834)
  • BRC
  • IFS Logistics

QAS Consulting fornisce servizi di consulenza per l’igiene, la salute e la sicurezza del lavoro dalla piccola alla grande impresa. Ci occupiamo di redigere tutta la documentazione necessaria (vedi D.Lgs. 81/08) con l’obiettivo di migliorare la sicurezza aziendale e superare in tutta tranquillità le ispezioni da parte degli organi esterni di controllo.

I nostri principali servizi

VALUTAZIONE DEI RISCHI

  • Documento Valutazione dei Rischi (DVR) e relativo aggiornamento, inserimento della valutazione del Rischio Stress Lavoro Correlato, Radiazione Ottiche Artificiali (ROA).
  • Valutazione del rischio chimico, secondo l’art.223 del D.Lgs. 81/2008.

 

MISURE STRUMENTALI

  • Valutazione rischio esposizione rumore/fonometria, in conformità con l’art.190 del D.Lgs. 81/2008.
  • Valutazione rischio vibrazioni, secondo l’art.202 D.Lgs.81/2008.
  • Valutazione dei campi elettromagnetici negli ambienti di lavoro (Capo IV del Titolo VIII del D.Lgs 81/2008).

 

CANTIERI

  • Stesura del POS – Piano Operativo Sicurezza (ai sensi dell’art. 17 comma 1 del D.Lgs. 81/2008), e
  • Stesura del DUVRI – Documento Unico di Valutazione dei Rischi da Interferenze (secondo dell’art. 26 comma 3 del D.Lgs. 81/2008).

 

ANTINCENDIO

  • Valutazione del rischio incendio, secondo l’allegato I del D.M. 10/03/1998.
  • Progettazione del Piano di Emergenza ed Evacuazione (ai sensi del D.M.10 marzo 1998).
  • Predisposizione del layout di evacuazione.
  • Sopralluoghi tecnici.

 

SERVIZIO DI R.S.P.P. ESTERNO

Tra gli obblighi non delegabili del Datore di Lavoro vi è la nomina del Responsabile Servizio Prevenzione e Protezione. Quest’ultimo può essere interno all’azienda oppure nominato esternamente, con le seguenti limitazioni, che obbligano la nomina di un addetto interno:

  • nelle aziende industriali a rischio incidente rilevante;
  • nelle centrali termoelettriche;
  • negli impianti ed installazioni di cui agli articoli 7, 28 e 33 del decreto legislativo 17 marzo 1995, n. 230, e successive modificazioni;
  • nelle aziende per la fabbricazione ed il deposito separato di esplosivi, polveri e munizioni;
  • nelle aziende industriali con oltre 200 lavoratori;
  • nelle industrie estrattive con oltre 50 lavoratori;
  • nelle strutture di ricovero e cura pubbliche e private con oltre 50 lavoratori.

QAS Consulting grazie ai suoi professionisti qualificati come R.S.P.P. si occuperà di tenere traccia delle scadenze, aggiornarvi in materia di variazioni legislative e soprattutto applicare quelle condotte richieste dalla normativa, che prevedono competenze specifiche e approfondite, onde evitare che il vostro personale interno sia coinvolto in una gestione del rischio che non è in grado di affrontare, esponendo i lavoratori a dei rischi ed il Datore di Lavoro ad una colpa in sede processuale.

Il Modello di organizzazione, gestione e controllo, ai sensi del D.lgs. n. 231/2001, è l’insieme delle regole e delle procedure organizzative volte a prevenire la commissione di reati. Non è vi obbligo da parte della legge di adottare un Modello Organizzativo ma la sua approvazione costituisce causa di esclusione o limitazione della responsabilità sociale dell’ente ai sensi del D.lgs. n. 231/2001. Adottando un Modello Organizzativo 231, studi professionali e grandi imprese possono tutelare se stessi ed il proprio Management prevenendo eventuali comportamenti criminosi tenuti all’interno dell’organizzazione.

Q.A.S. Consulting vi accompagna nell’analisi e sviluppo del Modello di Organizzazione, grazie alla maturata esperienza dei nostri professionisti,  analizzando l’azienda, realizzando Modelli Organizzativi 231 e Codice Etico, organizzando la formazione opportuna e definendo gli Audit periodici di verifica.

L’intervento da attuare prevede un’analisi aziendale approfondita, estesa a tutti i livelli organizzativi e diretta a prevenire i reati disciplinati dal D.lgs 231/01 e garantire i massimi livelli di affidabilità. Tale intervento comprende una verifica documentale, di carattere generale, ed interviste con i soggetti che rivestono funzioni chiave in azienda, allo scopo di eseguire una attività di analisi dei rischi e di controllo interno.

Il check-up in azienda si concluderà con un’analisi comprensiva di un progetto di intervento con identificazione delle criticità aziendali, per arrivare poi alla realizzazione ed adozione del modello.

Sulla base dei risultati del check-up, dell’analisi effettuata, QAS Consulting vi supporterà per la:

  • Definizione del Codice Etico
  • Identificazione dei rischi potenziali e mappa delle attività a rischio
  • Creazione del modello organizzativo (parte generale + parte speciale)
  • Predisposizione delle procedure interne specifiche per i diversi processi aziendali
  • Organizzazione del sistema di deleghe e responsabilità – definizione del sistema sanzionatorio
  • Formazione e informazione del personale in merito alle misure adottate per prevenire la commissione di reati presupposti

 

L’Organismo di Vigilanza

Ai sensi del d. lgs. 231/2001, per dispiegare la propria funzione, il Modello di organizzazione, gestione e controllo deve essere efficacemente attuato.

A tal fine è necessario che sia istituito un apposito Organismo di Vigilanza, incaricato di vigilare in maniera indipendente sul corretto funzionamento e sull’osservanza del Modello.

In considerazione della specifica esperienza maturata dai professionisti di QAS Consulting l’azienda potrà avvalersi dell’opera dei medesimi in qualità di componenti dell’Organismo di Vigilanza.

QAS Consulting si propone come consulente in tutte le fasi previste per la marcature dei prodotti da costruzione, supportando l’azienda nelle scelte tecniche, identificando i prodotti da marcare e svolgendo tutto l’iter prescritto per conseguire la marcatura.

Il marchio CE è un contrassegno che deve essere posto sul prodotto e/o sui documenti di accompagnamento della merce. Tale marchio attesta tutti i requisiti di sicurezza di uso del prodotto in quanto il processo di fabbricazione risponde a tutti i requisiti dettati da direttive comunitarie. L’obbligo della marcatura CE dei prodotti da costruzione viene introdotto con la DIRETTIVA PRODOTTI DA COSTRUZIONE 89/106/CEE del 22 luglio 1988.

L’obbligo di marcatura CE per un determinato prodotto da costruzione viene introdotta a seguito di emissione di una specifica norma europea e recepita a livello nazionale; a seguito di tale emissione viene fissata la data entro cui il produttore è obbligato al rispetto della stessa e quindi a procedere alla marcatura CE. Il mancato rispetto di tale obbligo comporta gravi sanzioni civili e penali a carico dei produttori, dei fornitori, delle imprese costruttrici e della committente.

Contattaci

Start typing and press Enter to search