In Decessi, INAIL, Infortuni, Morti sul lavoro

Diminuzione degli Infortuni con esito Mortale

Secondo i dati provvisori pubblicati dall’Inail, rispetto ai primi sei mesi del 2017 c’è stata una leggera diminuzione degli infortuni con esito mortale. Al momento, sono 4 le morti in meno registrate tra giugno e luglio 2018 (473 nel 2017 e 469 nel 2018). Ad incidere sulla diminuzione dei casi mortali, sono i decessi avvenuti durante le attività lavorative (337 nel 2017 e 331 nel 2018). Sono invece aumenati i casi di infortuni con esito mortale nel tragitto “abitazione/lavoro – lavoro/abitazione” (136 nel 2017 e 138 nel 2018).

I dati sono relativi alle denunce ricevute dall’Inail entro il 30 giugno 2018. Per la pubblicazione dei dati più precisi e definitivi bisognerà aspettare la chiusura di tutte le pratiche con il reso conto di fine anno 2018.

In particolare, si evidenzia un aumento nel settore Industria e Servizi di 18 casi mortali, da 401 a 419 e una diminuzione di 13 decessi nel settore Agricoltura, da 56 a 43.

A livello territoriale spicca il Veneto, dove i casi sono saliti da 43 a 59, ovvero 16 in più rispetto al 2017. Nel complesso a Nord-Ovest c’è stato un aumento di 7 morti, a Nord-Est di 12 e nel Centro Italia di 2. Si è riscontratata una diminuzione invece per quanto concerne il Sud con 9 casi mortali in meno e nelle isole con 12.

Per i dati completi, visitare la pagina del sito Inail al seguente Link.

Start typing and press Enter to search