In Agenti Cancerogeni, Aggiornamento, Ambiente, Annuncio, D.lgs. 81/2008, Datori di Lavoro, DPI, Formazione, Mutageni e Biologici, News, Norme, Novità, Prevenzione, Rischi specifici, Sicurezza, Social

Direttiva (UE) 2019/130 e Direttiva (UE) 2019/983

Nuove voci nell’Elenco di Sostanze, Miscele e Processi

In data 11 febbraio 2021 è stato adottato il Decreto del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali e del Ministro della Salute che recepisce la Direttiva (UE) 2019/130 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 16 gennaio 2019 e la Direttiva (UE) 2019/983 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 5 giugno 2019, che modificano la Direttiva (CE) 2004/37 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 29 aprile 2004 sulla protezione dei lavoratori contro i rischi derivanti da un’esposizione ad agenti cancerogeni o mutageni durante il lavoro.

Con questo provvedimento, gli Allegati I e II al Decreto citato sostituiscono gli Allegati XLII e XLIII al Decreto Legislativo n. 81 del 2008, aggiornandone il contenuto in conformità con le disposizioni introdotte dalle Direttive (UE) 2019/130 e (UE) 2019/983 che modificano a loro volta la Direttiva (CE) 2004/37.

L’Allegato I, che sostituisce l’Allegato XLII al Decreto Legislativo 81/2008, comprende 8 voci nell’Elenco di Sostanze, Miscele e Processi, le 2 nuove sono:

  • Lavori comportanti penetrazione cutanea degli oli minerali precedentemente usati nei motori a combustione interna per lubrificare e raffreddare le parti mobili all’interno del motore
  • Lavori comportanti l’esposizione alle emissioni di gas di scarico dei motori diesel

 

L’Allegato II, che sostituisce l’Allegato XLIII al Decreto Legislativo 81/2008, comprende 27 sostanze e le 13 nuove sono:

  • Tricloroetilene
  • 4,4’- Metilendianilina
  • Epicloridrina
  • Etilene dibromuro
  • Etilene dicloruro
  • Cadmio e suoi composti organici
  • Berillio e composti inorganici del berillio
  • Acido arsenico e i suoi sali e composti inorganici dell’arsenico
  • Formaldeide
  • 4,4’Metilene-bis (2 cloroanilina)
  • Emissioni di gas di scarico dei motori diesel
  • Miscele di idrocarburi policiclici aromatici, in particolare quelle contenenti benzo[a]pirene, definite cancerogene ai sensi della direttiva 2004/37
  • Oli minerali precedentemente usati nei motori a combustione interna per lubrificare e raffreddare le parti mobili all’interno del motore

Start typing and press Enter to search